Giornata di studi "Le tecniche artistiche e la Sardegna"

Sabato 23 settembre 2017, nell'ambito delle Giornate Europee del Patrimonio, si terrà in Accademia una giornata di studi dal titolo "Le tecniche artistiche e la Sardegna".

PROGRAMMA LAVORI DELLA GIORNATA

Ore 10,00 – Apertura lavori, saluto del direttore prof.ssa Paola Pintus e introduzione a cura di Giorgio Auneddu Mossa

Ore 10,30 – coordina prof. Giorgio Auneddu Mossa

Patricia Olivo (Soprintendenza di Cagliari)
Un raffinato esempio di bottega rinascimentale in Sardegna: la formella in ceramica policroma della Madonna di Bonacatu (primi decenni XV secolo)

Maria Francesca Porcella (Soprintendenza di Cagliari)
Il retablo della Madonna degli Angeli di Oristano (XV sec.) Rilettura iconografica alla luce del recente restauro.

Luigi Agus (Accademia di Belle Arti di Sassari)
I Raxis-Sardo, una sconosciuta famiglia sarda protagonista del rinascimento andaluso.

Ore 15,00 – coordina prof. Claudio Gamba

Alma Casula (Accademia di Belle Arti di Sassari)
Gli altari lignei di Santa Maria di Betlem a Sassari, uno straordinario esempio di “effetto speciale” d’epoca barocca.

Maria Passeroni (Soprintendenza di Cagliari)
Lo stacco ed il restauro dei dipinti murali (XVII sec.) nella chiesa di Sant’Agostino a Cagliari.

Giorgio Auneddu Mossa (Accademia di Belle Arti di Sassari)
Botteghe e Accademie: importanza del cartone da Gaudenzio a Delitala.

Claudio Gamba (Accademia di Belle Arti di Sassari)
Morte e rinascita delle tecniche nel futuro delle Accademie.

Ore 18,00 – Tavola rotonda

Ore 19,00 – Chiusura lavori