Progetto Erasmus

Programma Erasmus+

INFORMAZIONI OUTGOING STUDENT MOBILITY

Il Programma d'azione comunitaria nel campo dell'apprendimento permanente, o Lifelong Learning Programme (LLP), è stato istituito con decisione del Parlamento europeo e del Consiglio il 15 novembre 2006 (vedi GU L327), e riunisce al suo interno tutte le iniziative di cooperazione europea nell'ambito dell’istruzione e della formazione dal 2007 al 2013.
Il suo obiettivo generale è contribuire, attraverso l'apprendimento permanente, allo sviluppo della Comunità quale società avanzata basata sulla conoscenza, con uno sviluppo economico sostenibile, nuovi e migliori posti di lavoro e una maggiore coesione sociale, garantendo nel contempo una valida tutela dell'ambiente per le generazioni future (Strategia di Lisbona).
In particolare si propone di promuovere, all'interno della Comunità, gli scambi, la cooperazione e la mobilità tra i sistemi d'istruzione e formazione in modo che essi diventino un punto di riferimento di qualità a livello mondiale.
Erasmus è uno dei sotto-programmi di LLP.
Tali programmi prevederanno:

  • Mobilità di studenti a fini di studio (Student Mobility)
  • Mobilità di studenti a fini di tirocinio (Student Placement)
  • Mobilità di docenti per attività didattica (Teaching Staff Mobility)
  • Mobilità di personale docente e non docente per formazione (Staff Training)
  • Programmi Intensivi (Intensive Programme)

DESTINATARI

Possono richiedere la borsa di mobilità LLP/Erasmus:

  • gli studenti regolarmente iscritti al Triennio
  • gli studenti iscritti al Biennio specialistico
  • gli studenti disabili regolarmente iscritti che riceveranno un apposito contributo
  • i docenti

PERIODI DI STUDI ALL’ESTERO

Il periodo di studi presso l’Università ospitante è previsto per una durata minima di tre mesi e massima di dodici.
Gli studenti possono:

  • frequentare corsi e sostenere i relativi esami
  • compiere ricerche finalizzate alla stesura della tesi di laurea
  • svolgere un tirocinio all’estero

Info e links

Ufficio Relazioni Internazionali

Accademia di Belle Arti ‘Mario Sironi’ – via Duca degli Abruzzi
07100 Sassari
Tel 0039 079 280302 / 280022
Fax 0039 079 9570628

Referente:
Prof. Pierluigi Calignano – pierluigi.calignano@gmail.com

Referente segreteria:
Mara Simula – mara.simula@accademiasironi.it

Politica linguistica

La preparazione linguistica è garantita agli studenti in uscita per mezzo di corsi di lingua inglese ormai istituzionalizzati e integrati con altri corsi specifici all'interno dell'Accademia.
All'occorrenza questo Istituto si predispone a preparare i docenti e gli studenti in uscita, secondo esigenze linguistiche dell'Istituzione ospitante.
Saranno attivati corsi di preparazione linguistica del programma EILC, in particolar modo per quelle lingue meno diffuse e insegnate.
I corsi di lingua italiana per studenti e personale Erasmus in arrivo, sono garantiti grazie alla collaborazione con il Centro linguistico di Ateneo-Università degli Studi di Sassari.

Politica linguistica per studenti in entrata

La preparazione linguistica è garantita agli studenti in uscita per mezzo di corsi di lingua inglese ormai istituzionalizzati e integrati con altri corsi specifici all'interno dell'Accademia.
La preparazione linguistica extracurricolare, a sostegno delle esperienze di mobilità, viene favorita dalla convenzione con tra l’Accademia e il Centro linguistico di Ateneo - Università degli Studi di Sassari.

Riconoscimento studi e tirocini dopo la mobilità

L'Erasmus study supplement riconoscerà gli studi svolti all’estero.
Agli studenti ospiti prima della partenza viene consegnato un Transcript of records basato sul riconoscimento degli ECTS.
I tirocini saranno riconosciuti attraverso il Transcript of work prodotto alla fine dell’esperienza con il docente delegato Erasmus.
Per il riconoscimento accademico, si procederà alla valutazione dei crediti maturati dallo studente quando il tirocinio è previsto all’interno del corso di studi; nel caso in cui il tirocinio non compaia nel piano di studi il riconoscimento dei crediti avviene nell'ambito delle materie opzionali, oppure come punteggio supplementare nella tesi di diploma finale.
Questo istituto garantisce la trascrizione dei crediti ottenuti entro le cinque settimane dalla fine della mobilità.

Riconoscimento dei crediti sostenuti all'estero (E.C.T.S.)

Questa Istituzione adotterà l'European Credit Transfer System (ECTS) per il trasferimento dei crediti accademici per gli studenti in entrata e in uscita per garantire i principi di non discriminazione.
Il sistema è fondato sulla trasparenza dei piani di studio degli studenti e sull'assegnazione di crediti per il carico di lavoro svolto.
In base alle direttive europee che regolano il sistema ECTS, questo istituto riconosce l'equivalenza di 1 CFU = 1 ECTS, ha inoltre aggiornato la scala di conversione voti ECTS, che si fonda su un meccanismo di distribuzione statistica dei voti per ogni area di studio.
Eventuali crediti in esubero da esami diversi possono essere sommati solo nei casi di compatibilità, vale a dire, se gli esami possono essere fatti risalire allo stesso settore disciplinare.