Dipartimento di Arti Visive
Scuola di Pittura

Corso di Diploma Accademico di 2° livello (biennale) in:
Pittura

Obiettivi formativi

Obiettivo del corso specialistico di Pittura è quello di fornire le conoscenze indispensabili all’utilizzo dei linguaggi della pittura, unitamente ad una preparazione interdisciplinare nel cAampo dell’arte, con particolare riferimento alle teorie, alle conoscenze, alle pratiche ed ai linguaggi dell’arte contemporanea.
Il corso intende sviluppare capacità interpretative dei fenomeni legati al mondo dell’arte attraverso la conoscenza delle teorie, dei materiali e degli apparati tecnologici dell’arte, ai suoi contesti, alla sua diffusione, alla sua interpretazione.
I laboratori saranno luogo di esperienze formative altamente specifiche e integrate agli universi specifici di maggiore rilevanza.

Sbocchi lavorativi e prospettive occupazionali

Le prospettive occupazionali sono quelle del mondo delle arti visive e delle professioni specialistiche ad esso collegate nel campo dell’operatività estetica, della comunicazione e della divulgazione dell’arte.

Requisiti d'accesso al corso

  • Diploma di primo livello nelle Accademie di Belle Arti o negli ISIA del sistema AFAM;
  • Diploma di laurea di primo livello nelle seguenti classi di laurea: L-3 Discipline delle Arti figurative, della Musica, dello Spettacolo e della Moda.
  • Diploma di laurea di secondo livello (Magistrale) nelle seguenti classi: Lm-12 Design.

Tipologia prova di ammissione

Accesso diretto per i candidati in possesso di un diploma di primo livello della Scuola di Pittura, anche provenienti da altre accademie del sistema AFAM.
Superamento di un test/colloquio attitudinale e verifica del curriculum didattico professionale per l’individuazione degli eventuali debiti formativi che non può essere superiore a 36 in relazione al piano di studi richiesto.

Prova finale

La prova finale consiste nella discussione di una tesi costituita da una produzione artistica originale su specifico progetto integrato sotto l'aspetto laboratoriale, storico-critico e metodologico, svolta sotto la guida di due relatori, uno per la parte artistica, l'altro per la parte teorico-storico-critico o metodologica.

Coordinatore

Giovanni Sanna

Piano di studi