Dipartimento di Progettazione e Arti Applicate
Scuola di Scenografia

Corso di Diploma Accademico di 2° livello (biennale) in:
Teatro e costume per lo spettacolo

Obiettivi formativi

Il corso biennale di Scenografia – indirizzo Teatro e Costume per lo Spettacolo propone di formare scenografi e costumisti in grado di promuovere e sviluppare l’innovazione artistica, gestendo la parte visiva di progetti per eventi teatrali, cinematografici, televisivi ed espositivi. La caratteristica principale del corso di studi consiste nel riconoscimento delle complessità della rappresentazione visiva e di apprenderne le diverse specificità tecniche e culturali ai fini di una matura capacità professionale di progettazione. A questo scopo il diplomato deve possedere un'adeguata e ulteriore preparazione culturale e una valida formazione artistica tecnico-operativa, relativa ai settori della scenografia e del costume per lo spettacolo. Avere la capacità progettuale di gestire in modo professionale la parte visiva di un evento, ed essere in grado di proporre e sviluppare nuove espressioni e linguaggi scenografici e/o di costume. Possedere strumenti e metodi che possono portare all’analisi critica dei linguaggi espressivi e comunicativi nei contesti delle specifiche manifestazioni. Possedere infine la conoscenza degli strumenti informatici e della comunicazione telematica negli ambiti di competenza professionale, ed essere preparati sia al lavoro di gruppo sia ad operare in modo autonomo.

Sbocchi lavorativi e prospettive occupazionali

Le prospettive offerte dal termine del percorso biennale di perfezionamento in Scenografia portano ad intraprendere attività professionali nei diversi ambiti pubblici e privati della scenografia teatrale e del costume per lo spettacolo, grazie all’approfondimento delle conoscenze professionali già acquisite nel precedente triennio di studi tali da implementare la propria competenza nei diversi ambiti professionali, sia in campo nazionale che internazionale. L’Accademia organizzerà, in accordo con enti pubblici e privati, stages e tirocini opportuni all’approfondimento di ulteriori specifiche professionalità che possano contribuire ad un più agevole inserimento dello studente nel mondo della professione.

Requisiti d'accesso al corso

  • Diploma di primo livello nelle Accademie di Belle Arti o negli ISIA del sistema AFAM;
  • Diploma di laurea di primo livello nelle seguenti classi di laurea: L-3 Discipline delle Arti figurative, della Musica, dello Spettacolo e della Moda.
  • Diploma di laurea di secondo livello (Magistrale) nelle seguenti classi: Lm-12 Design; Lm-65 Scienze dello spettacolo e produzione multimediale.

Tipologia prova di ammissione

Accesso diretto per i candidati in possesso di un diploma di primo livello della Scuola di Scenografia, anche provenienti da altre accademie del sistema AFAM.
Superamento di un test/colloquio attitudinale e verifica del curriculum didattico professionale per l’individuazione degli eventuali debiti formativi che non può essere superiore a 36 in relazione al piano di studi richiesto.

Prova finale

La prova finale consta di due parti. Una è la discussione di una tesi di contenuto teorico-storico-critico-metodologico scritta sotto la guida di un relatore. L’altra è la creazione di un elaborato artistico originale su specifico progetto integrato sotto l'aspetto laboratoriale, storico-critico e metodologico, svolto sotto la guida del docente d’indirizzo di corso dello studente.

Coordinatore

Luisella Pintus

Piano di studi